L’autore. Bruno Donati, giornalista professionista, è nato a Milano e vive a Bergamo. Cronista di nera negli anni Settanta al Giornale di Bergamo, poi redattore a Eva e a Bolero; inviato di nera e terrorismo negli anni Ottanta a La Notte e infine caporedattore di Civiltà del bere fino al 2001. Ora è collaboratore fisso del settimanale Il Corriere Vinicolo. Ha realizzato fra l’altro due guide enogastronomiche, due guide al vino di stile bordolese, una biografia del più famoso enologo italiano, Giacomo Tachis, per una decina di titoli.

Il libro. Incaricato da una banca d’affari, il protagonista Duccio Sbalchiero deve recuperare a Chisinau, Repubblica di Moldova, una bottiglia della vendemmia 1902 prodotta in Palestina dal banchiere e vignaiolo Barone Edmond de Rothschild, padrone di Château Lafite, nelle sue cantine del futuro Stato d’Israele. La bottiglia faceva parte del bottino di Hermann Göring, sequestrato nella sua villa di Berlino da un reparto moldavo dell’Armata Rossa e successivamente esposto al pubblico nella Cantina Cricova, a Chisinau. Le cose si complicano e per il piccolo gruppo – il protagonista è aiutato da quattro moldavi, due uomini e due donne – comincia un viaggio disperato verso il porto di Costanza, in Romania. Sono braccati da agenti della Transnistria, repubblica separatista della Moldova, e la fuga lascia dietro di sé una lunga scia di sangue.

TI ASPETTA IN LIBRERIA
(13€)
DAL 13 NOVEMBRE 2014!

PREMI QUI PER SCARICARE  IMMAGINI  IN ALTA DEFINIZIONE

 BRUNO DONATI - STUDIO SKRIBA  Via G.Bravi, 80 - 24123 Bergamo Tel. 035221233 E-Mail: skriba@skriba.net